LA NOSTRA FILOSOFIA

clea-chi-siamo

1959 / 2017

Cinquantotto anni, una lunga storia di uomini, di lavoro, di successi e di crescita graduale e ragionata che ci hanno portato dove siamo oggi.
Anni di impegno e di sfide sempre più difficili ci hanno spinti a mutare, gradualmente, così come siamo cresciuti, la nostra forma e la nostra struttura, rendendoci sempre pronti ad affrontare le difficoltà che abbiamo incontrato sul nostro percorso.
Un mercato di riferimento complesso, evoluto e competitivo, che ci ha visti diventare un’azienda con competenze specifiche e persone qualificate, in grado di rispondere alle diverse esigenze dei nostri Clienti, pubblici e privati, nazionali ed esteri.
Questo company profile contiene una piccola raccolta dei nostri cantieri più significativi, ciascuno con la propria storia, difficilmente traducibile in numeri e immagini, ma comunque evidente nel know how e nella vision.
Eravamo una piccola impresa di uomini, i nostri Soci fondatori, oggi, siamo una grande impresa di uomini e donne, il nostro Patrimonio Umano.
Il senso di essere cooperativa oggi si traduce nel forte legame imprenditoriale e sociale con il territorio e nella capacità di dare valore alle persone e alle loro professionalità.
Ciò che siamo stati, ciò che siamo e ciò che saremo è un percorso condiviso che ci porterà a costruire insieme il futuro della Cooperativa.
Una grande cooperativa, ne siamo certi, più evoluta, più tecnologica, più competitiva, ma con un unico obbiettivo: la soddisfazione dei nostri Clienti.

Mission

La mission di CLEA si rivolge alla propria conformazione, alla volontà di essere cooperativa; ottenere tramite la gestione in forma associata e con la prestazione della propria attività lavorativa, continuità di occupazione e le migliori condizioni economiche, professionali e sociali per i soci. La crescita della cooperativa, la sua patrimonializzazione e la tutela del lavoro del socio sono le colonne portanti della riuscita di quest’impresa.

Vision

Aumentare il fatturato e riposizionare la cooperativa in un mercato di fascia più alta, più specialistico e a maggiore valore aggiunto e comunque rivolto alle grandi opere pubbliche e private, infrastrutturali e non.

Strategy

Promuovere alleanze, fare rete con altri soggetti imprenditoriali, allargare le aree di intervento, diversificare in nuovi comparti, quali l’ecologia, l’ambiente, il recupero, il restauro, i servizi e le manutenzioni, potenziamento dell’organico con l’inserimento di nuove figure specializzate, una valutazione delle risorse interne, una campagna di formazione alle maestranze, e un investimento sempre più forte nei giovani.